La pallavolo Crotone si presenta, più forte con lo sponsor We Car

Il 29 Settembre si è svolta la conferenza stampa di presentazione della pallavolo Crotone versione femminile, We Car il direttore generale Salvatore Sitra ha dato il benvenuto agli ospiti intervenuti ed ha evidenziato alcune aspetti sociali e agonistici del movimento cedendo la parola al conduttore della serata, Procolo Guida, che ha introdotto l’intervento di Sabrina Gentile nella doppia veste di assessore e sponsor storico e mettendo in risalto la grande famiglia della pallavolo Crotone che con grandi sacrifici porta avanti questo sport da tanti anni e che conferma la condivisione dei programmi e degli obbiettivi.

A seguire il presidente del Coni, Daniele Paonessa, che ha rimarcato come a Crotone la pallavolo ha un ruolo importante; sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore allo sport Giuseppe Frisenda che ha ricordato tra le altre cose le finali nazionali under 18 nel 2015 e quelle Csen, nel 2016, che hanno portato economia agli esercenti di Crotone con migliaia di partecipanti.

Subito dopo hanno preso la parola Giusy Mellace nella veste di padrona di casa ed in rappresentanza dellaWe Car che ha subito messo in chiaro che la sua è una scommessa già vinta, quella cioè di abbinare il proprio logo alla pallavolo femminile condividendo in pieno i programmi ed i valori ed augurando la Serie B.

Dopo Mellace è stata la volta dei tecnici Argirò e Asteriti che hanno focalizzato gli obiettivi stagionali ringraziando le decine di ragazze che con i loro sacrifici tengono alto il nome di Crotone.

A chiudere i saluti di Capocasale che ha ringraziato tutti gli intervenuti e dato appuntamento alle prime partite di campionato, augurando al giornalista Claudio Regalino una pronta guarigione, e citando tutti gli organi di stampa intervenuti. A seguire un bellissimo video creato da Luca Scaccianoce che ha deliziato la platea, subito dopo un buffet con intrattenimento degli ospiti.

La società ha ringraziato tutte le aziende che hanno sostenuto fino ad ora e per queste ragioni tiene a ringraziare “i vecchi amici degli ultimi anni che speriamo possano conservare verso noi gli stessi sentimenti di gratitudine per una crescita comune e condivisa! Con questi presupposti – ha affermato la società – arriva il nuovo main sponsor che affiancherà la squadra prendendone il nome in ogni denominazione pubblicitaria e federale: infatti da oggi la squadra sarà chiamata We Car e siamo certi – è stato detto – di costruire un team più complesso e più ricco che proverà a far correre la squadra che andrà in campo nel massimo campionato più veloce ed ancora più fiera”.

“Questo stesso spirito – ha aggiunto la società pallavolistica – dovrà percorrere tutte le altre squadre delle serie che non abbiamo mai considerato minori, a partire da quell’under 18 capace in due anni di sfiorare il titolo regionale con un gruppo giovanissimo e che ora, non a caso, gode dei favori del pronostico sportivo: noi tutti per loro e loro per noi tutti, non temiamo di poter annunciare che abbiamo lavorato, lavoriamo e lavoreremo per farlo rispettare e per arrivare all’eccezionale traguardo di un’altra finale nazionale che darebbe ancora più lustro al settore giovanile della società sportive tutte”.

Questa realtà sportiva, è stato inoltre ribadito, “può con orgoglio vantare rapporti, interlocuzioni, collaborazioni e gioie con tutte le realtà sportive del territorio che vivono i momenti agonistici come terminale sociale e culturale di un movimento di spirito che qui a Crotone può vantare le radici pitagoriche e magno greche che hanno fatto scuola nel mondo”.

Ed ecco dunque le 13 atlete che formeranno il rooster della Serie C: Romina Pioli classe 1978 capitano ruolo palleggiatrice; Silvia Reale classe 1989 vice capitano ruolo schiacciatrice; Elisa Braichuk classe 1999 ruolo schiacciatrice (proveniente da Catanzaro); Marta Scida classe 1999 ruolo centrale; Giorgia Ferreroclasse 1999 ruolo centrale/schiacciatrice (proveniente da Torino); Natalia Sitra classe 1999 ruolo centrale,Anna Cosentino classe 1999 ruolo opposto, Nicole Rende classe 1999 ruolo opposto (proveniente da Castrovillari), Andrea Ranieri classe 2001 ruolo schiacciatrice (proveniente da Isola capo Rizzuto), Aurora Cesario classe 2001 ruolo libero/schiacciatrice, Letizia De Rose classe 2002 ruolo libero (proveniente da Isola capo Rizzuto), Roberta Araldo classe 2003 ruolo universale, Giulia Ranieri classe 2003 ruolo universale. 1° All. Piero Asteriti, 2° All. Alfredo Argirò.

“Oggi – spiegano dalla società – è pure dunque l’occasione per vedere le giovanissime atlete che prenderanno parte al campionato di 1° divisione e di 2° divisione, così come quelle che formeranno le squadre giovanili che da sempre sono il fiore all’occhiello della società che ormai vanta da ben 6 bienni consecutivi il marchio di qualità per il settore giovanile ed il titolo di scuola federale: unica società in Calabria per il solo settore femminile”.

Altro segnale distintivo è uno “staff tecnico eccezionale” che ancora di più oggi si compatta e si allargagrazie all’inserimento di Michele Schiavo e Veronica De Stradis che va ad arricchire il gruppo già formato da Piero Asteriti con Romina Pioli, Alfredo Argirò e Lorena Giglio: a tutti loro spetterà il gravoso compito di dirigere centinaia di partite e migliaia di allenamenti e portare a casa oltre a qualche titolo provinciale, regionale e perché no anche nazionale, un sentimento di riconosciuta e riconoscente crescita pscofisica e culturale personale e soprattutto collettiva.

Non è un caso che si implementeranno e consolideranno tanti progetti extra agonistici in questa stagione che vedranno la società (sempre intesa come gruppo unico) impegnata a svolgere: Circuito di Minivolley di 5 tappe dislocate durante tutta la stagione ad iniziare da Halloween, Natale, Carnevale, il 25 aprile ed il 2 giugno per finire con il south volley camp con la festa finale di fine anno, coinvolgendo alcune scuole che collaborano con la Società e che coinvolgeranno un migliaio di studenti e piccoli atlete.

Borsa di studio Scuola e Pallavolo che ha come obiettivo quello di premiare e di stimolare tutti i praticanti la pallavolo ad ottenere i voti più alti a scuola per accaparrarsi il premio in denaro ed in materiale sportivo messo in palio dalla società.

E poi, il Galà della pallavolo, nel periodo di Natale tutta la community volley si ritroverà per brindare e l’incasso della tombolata sarà devoluto in beneficenza. I Progetti Volley ‘nd school, dove i tecnici della società affiancheranno ed aggiorneranno i docenti di educazione fisica ed i referenti delle attività motorie delle scuole elementari e medie per svolgere progetti all’interno delle scuole ed in particolare per ragazzi e ragazze più disagiati, che si ritroveranno a maggio per il raduno finale provinciale.

Il gruppo dei dirigenti e degli assistenti della società (anche questo arricchito di nuove energie) è dunque sempre più motivato: tutti lavoreranno con compiti specifici e collettivi sia per mettere nelle condizioni migliori squadre e tecnici (anche se non soprattutto ospiti). Anche in questa stagione, infatti, tra i compiti di dirigenti addetti all’arbitro, dirigenti accompagnatore squadre, segnapunti e responsabili attività collaterali ci saranno novità proprio in termini di accoglienza e di trasferte.

Tutto dovrà dunque funzionare nella direzione di potersi divertire ed essere orgogliosi quando inizieranno le partite e si prenderà posto sulle tribune a compattare il volley ultras Kr. “Sotto questo aspetto – concludono dalla società – ci piace citare ed incitare il capo storico Benny Maone che aspetta con trepidazione la sua sedicesima stagione a fare il tifo per il Crotone”.

www.pallavolocrotone.com

Fonte cn24