motore 2.0d 240cv sulla Range Rover Sport my2017

Nella gamma 2017 della Range Rover Sport arrivano il nuovo motore 4 cilindri 2.0 da 240 CV e maggiori contenuti.
Range Rover Sport: per lei un “piccolo” diesel

MINORI CONSUMI – L’arrivo del quattro cilindri 2.0 a gasolio è la novità più interessante dell’aggiornamento a cui verrà sottoposta la Range Rover Sport, che guadagna nuove dotazioni e tecnologie finora non previste: fra queste c’è, per esempio, l’Intelligent Speed Limiter, che regola la velocità dell’auto in relazione alla segnaletica verticale. La Sport sarà in vendita da dicembre 2016 e andrà a competere con le versioni dotate di motore turbodiesel a quattro cilindri delle BMW X5 (la 25d con 231 CV) e Mercedes GLE (la 250 d con 204 cavalli). Il 2.0 che fa il suo debutto nella Range Rover Sport appartiene alla famiglia Ingenium, è realizzato in alluminio ed è biturbo; sviluppa 240 CV di potenza e 500 Nm di coppia. Secondo i dati dichiarati, con questo motore la Range Rover Sport percorre in media 19,4 km con un litro di gasolio.

PIÙ TECNOLOGIA –  Il 2.0 SD4 sostituisce il 3.0 TDV6 (249 CV) e assicura benefici in termini di percorrenze chilometriche e guidabilità, in quanto più leggero e meno ingombrante rispetto al sei cilindri. Rimangono a listino i diesel 3.0 SDV6 (306 CV) e 4.0 SDV8 (339 CV), in alternativa a V8 a benzina sovralimentati da 510 CV e 550 CV. La Range Rover Sport 2017 riceve anche il sistema di ausilio per le operazioni di rimorchio (Advanced Tow Assist) molto utile perché interviene in una delle manovre più difficili, la retromarcia con il rimorchio: il guidatore può così impostare la direzione tramite il rotore di selezione delle modalità Terrain Response e l’auto farà le necessarie manovre di sterzo automaticamente. Il sistema di guida in fuoristrada prevede ora la modalità Low Traction Launch, utile per le partenze su terreni scivolosi, mentre nella plancia compare un nuovo monitor a sfioramento da 10 pollici e il sistema multimediale consente ora di scaricare applicazioni: in tal modo si potrà ad esempio ascoltare musica in streaming o utilizzare Google Maps. La dotazione si arricchisce anche dell’aiuto alla frenata d’emergenza.

fonte: Al Volante.it